STALLAVENA-BOSCO


Vai ai contenuti

Menu principale:


ARTICOLO ROBERTO GEROSA

ARTICOLI

11° Stallavena – Bosco 24/06/2007

Partenza con il botto per l’ undicesimo raduno denominato : Rievocazione storica “ Stallavena- Bosco” la corsa in salita che negli anni 58’ / 68’ fu tra le più veloci ed importanti d’ Europa e che per molti sportivi veronesi rappresentò l’ evento automobilistico dell’ anno. Tra i vincitori veronesi ricordiamo : Giulio Cabianca su Osca (edizioni 1958 e 1959) e “Noris” su Porche 906 nel 1966. Ritornando a questa rievocazione, come da programma la prima auto è partita alle ore 10,15 ed a seguire le altre quarantanove (tante erano le auto presenti) scaglionate ad intervalli di 60” una dall’ altra . Tra le novità importanti di quest’ anno, l’ iscrizione a Calendario nazionale A. S. I. ( Automotoclub Storico Italiano con Sede a Torino) della Manifestazione. Ciò ha comportato per gli organizzatori un aumento di lavoro oltre ad una particolare attenzione al Regolamento che l’ A.S.I. impone . Tra questi impegni, un’ accurata selezione dei mezzi (a tutte le auto era richiesta una certificazione che attestasse l’ autenticità ed originalità del mezzo), un specifico controllo di tutta la documentazione del mezzo e dei partecipanti, la presenza di un Delegato A.S.I. con il compito di visionare e valutare la manifestazione nel suo insieme relazionando poi il tutto alla Commissione Nazionale Manifestazioni e altri “piccoli” impegni. Una prova di abilità cronometrata in località Cerro ed una successiva di km. 2,300 con presso stati in località Tavernole (S. Mauro di saline) ha stilato una classifica che ha avuto le premiazioni presso l’ Hotel Holiday Inn a S. Martino B.A. (VR Est) . Grossa soddisfazione da parte degli organizzatori non solo per il saluto iniziale in piazza Brà di Monsignor Giorgio benedetti (Segretario del Vescovo) ma anche per la presenza di altre autorità alle premiazioni tra cui : Il Presidente del Panathlon, il Presidente del VCC E. Bernardi, il Sindaco e l’ Assessore allo Sport del Comune di S.M.B.A. . Tra i diversi modelli presenti, i cui proprietari erano provenienti da diverse Regioni d’ Italia, dall’ Austria e dalla Germania, riassumiamo i prestigiosi Marchi come : Fiat , Alfa Romeo , Lancia , Porsche , Mercedes , Citroen Chapron, Mini Cooper, Abarth , Nissan , Jaguar , Daimler , Riley Sprite Corsa (premiata con il trofeo Giannantonio Bortoletto), Talbot , Morgan , Simca Rally , Lotus , Ferrari . I migliori nelle prove di abilità, cronometrate dalla Sezione Kronos di Verona (Federazione Italiana Cronometristi) sono risulati : 1° Bologna Antonio n. 26 su Lotus Seven del 68’ a cui è andato il prestigioso trofeo Panathlon, 2° Tonolli Franco n. 23 su Fiat Pinin Farina del 66’, 3° Iotti Matteo n. 22 su Porsche 912 del 66’, 4° Olivieri Luciano n. 14 su Porsche 356 cabrio del 60’, 5° Stecchetti Arturo n. 11 su Daimler 190 del 57’, 6° Pasqualini Luciano n. 21 su A.R. Giulietta spider per quanto riguarda il primo raggruppamento (ante 68’), mentre nel secondo raggruppamento (dal 69’ al 1986): 1° Signorini Antonio n. 28 su Fiat 500 del 70’, 2° Begalli Renzo n. 37 su Porsche 911 del 83’, 3° Ferrari Valentino n. 27 su A.R. Duetto del 69’, 4° Mela Giuseppe n. 38 su Morgan 4/4 del 84’, 5° Gasparoni Gilberto n. 39 su Mercedes E 2.3 del 86’, 6° Bellorio Francesco n. 34 su Ferrari 308 GT4. Altri premi sono stati assegnati agli equipaggi : Danese Marco n. 41 su Fiat 1600 Pinin Farina del 63’, Coatti Armando n. 42 su Fiat 850 S del 66’, Barini Dino n. 45 su Nissan Datsun SP del 73’, Adami Arturo n. 47 su Fiat Bertone del 75’ e Bussinello Paolo n. 44 su Fiat Giannini TV corsa. Alle 19,30 dopo un pantagruelico buffet è terminata, per gli organizzatori questa faticata ma gratificante Manifestazione.

Roberto Bruno Gerosa

Vice Presidente V.C.C. “E. Bernardi”
Vice Presidente Panathlon

Home Page | CLASSIFICA | FOTO | SAPERE DI PIU' | ARTICOLI | CONTATTI | INFO 12° 2008 | RADUNI | SITI AMICI | Mappa del sito


Powered by ALin Fota | alinfota@yahoo.it

Torna ai contenuti | Torna al menu